Dato che l’italicum sarà approvato dalla consulta il Fatto delegittima i giudici

augusto barberaDato che è difficile giustificare le stupidaggini di Travaglio e Co. sull’incostituzionalità dell’Italicum con argomentazioni che vadano oltre le stupidaggini come quella sul partito che si prende tutto con il 25% (che abbiamo smentito in questo video) che Travaglio continua a ripetere ovunque. il Fatto sceglie la strada della delegittimazione. l’Italicum sarà sottoposto preventivamente al vaglio dalla corte costituzionale e che come è appare quasi certo sarà ritenuto costituzionalmente valido, quindi che fare? l’unica strada è quella di delegittimare preventivamente i giudici costituzionali. In questo modo i lettori del Fatto – mediamente ignoranti grillini – potranno dire “Ecco vedi, è la solita storia, l’Italicum passa grazie a giudici collusi e corrotti!” e quando Travaglio sarà ospitato dalla Gruber dirà che l’Italicum è passato grazie a un giudice che truccava i concorsi.

Il giudice in questione si chiama Augusto Barbera e il Fatto oggi gli dedica un articolo – per ora non ancora ripreso da nessun’altro – in cui, in sostanza, si dice che Barbera non sarebbe idoneo a valutare l’italicum perchè indagato e dovrebbe anche dimettersi. L’accusa sostiene che avrebbe sponsorizzato Federico Pizzetti figlio dell’ex garante della privacy Francesco Pizzetti nella nomina di professore ordinario e associato.

Augusto Barbera però non risulta facesse parte di alcuna commissione giudicatrice. Inoltre , a seguito della riforma Gelmini, i concorsi vengono gestiti da commissioni uniche nazionali e i commissari vengono estratti a sorte fra centinaia. Ma il Fatto si avvale della solita micro intercettazione in cui Barbera dice “quel ragazzo mi interessa” tac, in galera…

Il Fatto ricorda  che Berbera aderisce al partito democratico (ovviamente) ma si guarda bene dal ricordare che le sue valutazioni sono ispirate al lavoro fatto dalla famosa commissione dei saggi voluta da Gianni Letta e cosa più importante l’elezione di Barbera a giudice costituzionale è avvenuta in accordo con il moVimento 5 stelle (eletto in seduta comune, con 581 voti su un quorum di 571).

Il collegamento con l’italicum, che comunque dovrà essere giudicato da 15 giudici, non solo illogico ma anche pretestuoso. Comunque siamo fiduciosi nella capacità dei #fattoni che a forza di scavare sicuramente riusciranno a delegittimere uno a uno tutti i giudici della consulta. In fondo non conta se Barbera ha pubblicato 22 volumi e 300 saggi, non conta che nel 1993 si dimise dall’incarico di ministro dei rapporti col parlamento (governo Ciampi) perchè il parlamento non concesse l’autorizzazione a procedere nei confronti di Bettino Craxi. No, per il Fatto una frase insignificante  delegittima distrugge un’intera vita e la reputazione fino a oggi integerrima.

2 Commenti

  1. Visto che siamo al gossip puro ( Il Fatto è la versione politica di Novella 2000, sempre che questa esista ancora…), mi piacerebbe ascoltare una qualche intercettazione riguardante l’assunzione di giornalisti del calibro di Scanzi Costamagna Barbacetto Lillo…
    Giusto per divertirmi un po’.

  2. Ricordiamo che “il FATTO quotidiano” “il giornale” “libero” sono l FECCIA del giornalismo mondiale e TUTTE le notizie riportate su questi… carta igienica… sono FALSE fino a prova contraria.
    PS FATTO = ubriaco o drogato….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here