Emilio Travaglio esalta e carica gli adepti e si sfoga con un vaffa.

Il ministro della propaganda 5stelle, anche detto #TravaGoebbels dai suoi amici leghisti, non attende nemmeno la fine degli scrutini che subito esalta e carica le truppe grilliune stile cinegiornale dell’Istituto Luce. Il suo obbiettivo inizialmente sembrava limitarsi a vedere il PD (in particolare Renzi e chiunque sia a lui collegato) distrutto, e bisogna dire che ci è riuscito, prima con la campagna del NO al referendum e poi con queste ultime elezioni, ma Travaglio si e trasformato è diventato peggio dell’Emilio Fede Berlusconiano. Ha giustificato, minimizzato e ribaltato qualunque cosa riguardasse i 5stelle; ha diffamato chiunque fosse anche lontanamente collegato al gruppo “Renziano”; ha letteralmente occupato, tanto da sembrare un coconduttore, i talkshow di LA7 facendo propaganda per il M5S; ha scritto libri e fatto spettacoli teatrali. Nessuno si è speso come lui, Sallusti, Fede e Belpietro in confronto sono solo piccoli tifosi da curva B, lui va oltre, la sua è una vera è propria missione fanatica, una jihad contro il PD e Renzi e a favore del moVimento 5 stelle. Forse l’unico nella storia che regge il confronto è Joseph Goebbels le cui tecniche di propaganda furono uno dei fattori che consentirono al Partito nazista l’ascesa al potere in Germania, nel 1933.

Come detto Emilio Travaglio (anche detto #TravaGobbels) non perde tempo e non so trattiene:

Ieri gli italiani, eroicamente in fila al freddo, anche per ore  hanno urlato un gigantesco, supersonico Vaffa all’Ancien Régimeche per mesi aveva tentato di convincerli a restarsene a casa

E così simile a una cinegiornale fascista da apparire, per il “leggero” senso anacronistico, ridicolo…Da notare che non a caso usa la definizione ancien régime come fosse una sorta di rivoluzione Francese: il popolo eroico che nonostante il freddo spodesta i nobili (establishment, Renzi e Co.) e porta il popolo al potere (Di Maio) con un voto che vale come un enorme vaffa. E dire che aveva criticato il ciaone di Ernesto Carbone…Poi c’è la balla del PD o Renzi che avrebbero cercato di convincere la gente a stare a casa, cosa ovviamente falsa ma tanto la verità ai lettori del fatto non interessa.

Hanno ignorato la propaganda terroristica dei “mercati”

Per ora la Borsa e andata giù 1,2% e lo spread è salito. Comunque è presto per fare questo tipo di valutazioni. Diciamo che la brexit potrebbe e dovrebbe insegnare molte cose…

Hanno smascherato i doppiopesismi di chi per tre mesi è andato a cercare le pagliuzze nell’occhio dei “populisti” e intanto copriva le vergogne degli altri al punto da riabilitare un vecchio arnese come Berlusconi.

Doppiopesismi? Che faccia tosta, dopo che Travaglio ha sminuito ogni scandalo e ogni assurdità grillina, dalle multe per chi dissente alle false restituzioni fino l’uso improprio di finanziamenti europei per la campagna del NO al referendum ecc. ha pure il coraggio di parlare di doppiopesismo… Le pagliuzze nell’occhio? Ma se il Fatto ha riempito pagine di super minchiate sulla tesi di Marianna Madia o la domandina su Etruria che Boschi non aveva diritto di fare… Riguardo al “vecchio arnese”  lo ha riabilitato il NO al referendum, come disse il politologo D’Alimonte, mentre Emilio Travaglio se la rideva bollando la cosa come un’enorme sciocchezza.

Hanno affondato, si spera definitivamente, questo sistema marcio dalle fondamenta.

Primo, sono e saranno ancora tutti li, vecchi e “nuovi”. Secondo, l’unica cosa che verrà affossata è L’Italia che come minimo farà la fine Roma.

 

Renzi che, nel breve volgere di quattro anni scarsi, è riuscito a trascinare il centrosinistra dal suo massimo storico (il 40,8% delle Europee del 2014) a un minimo molto prossimo all’irrilevanza. Al posto suo, qualunque leader di qualsiasi paese del mondo si dimetterebbe
al l’istante per ritirarsi a vita privata.

A #TravaGobbels non basta la sconfitta, lui vuole le forche caudine, vuole l’umiliazione. Renzi deve andare via ritirarsi a vita privata. Se fossimo stati nel 1789 Renzi sarebbe stato ghigliottinato con i grillini a urlare nelle piazze, oggi non si può fare ma il senso è quello…

Renzi deve dissequestrare il suo partito, tenuto finora in ostaggio da una cricca di poltronisti metà incapaci e metà impresentabili

A noi risulta che Renzi sia stato regolarmente eletto attraverso delle regolari primarie, non certo farlocche come quelle del M5S. Impresentabili? Ma li ha visti i 5stelle? ci sono massoni, bugiardi, imbroglioni e c’è persino uno che piratava i CD? Certo che ne ha dicoraggio e faccia tosta.

 

Chi vota Di Maio sceglie un programma certamente esagerato, rispetto ai vincoli dei bilanci pubblici e dunque delle cose possibili; ; ma di forte rottura rispetto ai quattro governi senza maggioranza che ci hanno ammorbato dal 2011 a oggi, facendo pagare i costi della crisi a chi non ha nulla o ha poco, per salvare i pochi che hanno molto.

Ecco che si comincia subito a mettere le mani avanti e a cominciare ad avvertire gli elettori che le cose non andranno come immaginano. Chi non ha nulla e chi a molto? Si, proprio come Emilio Travaglio che guadagna più di quanto guadagnavano Obama e Renzi messi assieme (oltre i 200 mila Euro l’anno), tra l’altro facendo il falso giornalista e diffamando le persone.

 

Nessuno pensa che i 5Stelle (o la Lega) abbiano in tasca ricette miracolose: chi li vota lo fa per dire basta a chi c’era prima e aprire la strada a qualcosa di radicalmente nuovo

Travaglio in pratica sta dicendo che il reddito di cittadinanza è servito solo per vincere le elezioni. Parla di aprire la strada a qualcosa di nuovo. Il problema è capire questo nuovo se sia meglio o peggio di ciò che c’era prima. Perchè per noi un governo Lega/5stelle sarebbe un vero incubo: i fascisti assieme agli incompetenti? Cosa c’è di peggio la fine del mondo, l’apocalisse, il Maelstrom, l’apertura del vaso di pandora?

La soluzione più difficile, ma anche più auspicabile, è un governo 5Stelle-centrosinistra con la parte antirenziana del Pd e LeU

Vi ricordate quando in campagna per il NO al referendum Emilio Travaglio diceva che l’Italiacum avrebbe consentito a una minoranza di governare? Be’ Liberi e Uguali ha preso il 3,3% secondo Travaglio dovrebbero governare con i 5stelle? E la destra che in coalizione ha vinto elezioni se ne starebbe a guardare mentre gli ultimi vanno al governo? Siamo sempre molto curiosi di sapere che droghe prende, perchè è roba forte… E’ Travaglio interessa solo umiliare ulteriormente Renzi e Co. auspicando che che i sinistrati fuoriusciti dal PD Renziano, capeggiati da D’alema che è arrivato pure lui ultimo in Puglia, vadano addirittura al governare l’italia, ma la gente normale non può pensare certe assurdità…

Ci rendiamo conto che a dire certe cose è chi dice di essere un giornalista e dirige un quotidiano? Il direttore del Fatto Quotidiano online Peter Gomez ci ha detto che noi abbiamo la melma in testa. Be’ noi per fortuna non facciamo alcun danno. Invece mettere la merda nel ventilatore come fa il Fatto Quotidiano manipolare, strumentalizzare e diffamare secondo noi fa molti danni al ai lettori e al giornalismo.

1 commento

  1. Che bello leggere rosiconi che fanno di tutto per denigrare gli altri senza riuscirci, Travaglio il mostro al servizio dei 5 stelle mentre il povero PD è solo vittima di disinformazione di quest’ultimo.. bye bye

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here