Il Fatto si lamenta che giornali e TV non fanno pubblicità al spettacolo di Travaglio

spett-trav

Oggi Il fatto si lamenta che giornali e Tv non fanno pubblicità allo spettacolo di Travaglio contro la Boschi – perchè nonostante il titolo è di questo si tratta; non è uno spettacolo sulla riforma ma contro il ministro Maria Elena Boschi – nonostante lo spettacolo, a detta dell’attrice Giorgia Salari stia riscontrando un grande successo – quasi tutto dovuto al fatto che il biglietto costa poco (14.00) rispetto a spettacoli teatrali (es. quelli di Grillo) che di solito hanno costi molto maggiori.  Da che mondo è mondo se si vuole pubblicità bisogna pagare, come fanno tutti in tutto il mondo, persino coloro che vogliono aumentare la visibilità dei loro post sui social network, ma naturalmente questo non vale per Travaglio e Co. caratterizzata dalla loro tipica spocchia e presunzione. Per loro il mondo intero dovrebbe parlare dello spettacolo di travaglio come se si trattasse di una evento pubblico degno dell’attenzione di tutti media. Perchè repubblica o La Stampa dovrebbero pubblicizzare uno spettacolo prodotto e realizzato da un quotidiano (addirittura dal suo direttore)  concorrente? Boh…Lo sappiamo, viene da ridere ma che volete farci, è il Fatto Quotidiano…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here