Il più ridicolo di tutti rimane sempre lui…Scanzi! buono il gelato al cioccolato?

scanzi-condomsIl sedicente giornalista della pravda grillina Andrea Scanzi (per noi #SeLoConosciLoScanzi. Per noi si aggiudica il premio del più ridicolo dalla campagna referendaria. Questo prestigioso riconoscimento viene conferito per questo post su Facebook

A parte la stupidità dei contenuti (tipo collegare percentuali assurde e arbitrarie alla presunta reazione di Renzi) su cui sorvoliamo per non correre il rischio di regredire al livello di Scanzi, quello che ci ha fatto sbellicare dalle risate è quel “chi non lo fa è un rondolino” (pure minuscolo l’ha scritto).  Cioè, l’antirenzismo si capisce, cosa tra l’altro sgama il vero scopo referendario cioè deteriorare Renzi (A Scanzi gliene fotte na mazza delle trivelle e dell’ambiente), ma quello che non capiamo è che c’azzecca Fabrizio Rondolino che è solo un semplice giornalista come tanti altri? Scanzi investe di un’importanza tale che i lettori (ignoranti come capre che lo seguono) avranno pensato “mah sarà un ministro o giù di li…o cmq stessa squadra…”. Anche se non da premio il finale è altresì esilarante:

Se verrà raggiunto il 50% più uno, sarà un evento paragonabile al primato dei Leicester City, Renzi vivrà un golgota esilarante, gli italiani si dimostreranno paese evoluto e io canterò Gelato al cioccolato per la gioia delle masse

Poveraccio chissà che delusione e come rosicava quando ha visto la dichiarazione di Renzi post voto. Secondo noi bruciava così tanto da rischiare l’autocombustione. Una cosa è certa ci siamo risparmiati Scanzi che canta gelato al cioccolato per la gioia delle masse (lui dice…Ma quali masse?).

pensate che ha persino ritweettato il post di un suo fan che lo citava ma in questo caso rondolino è diventato un hashtag (il ragazzo pensa sia tipo una rondine piccola). Evidente non sa che Rondolino è una persona altrimenti avrebbe usato la classica chiocciola

 

Ma signori il ridicolo non è finito. Dopo il referendum, come saprete, a suscitare (inspiegabilmente) scandalo è il #ciaone di Ernesto Carbone. E Scanzi ha pure il coraggio di scrivere

 

E ancora:

 

ah ah ha Qui se c’è uno che si deve nascondere è Scanzi. Dice a Carbone che è un goodfellas (che poi dato che è singolare doveva essere goodfellow) che si pettina con saliva bovina piallante (insulti da scuola elementare) e poi vuole punire chi usa un semplice quanto innoquo #ciaone. Quando da lui e da gente come i 5 stelle di insulti ne abbiamo sentiti così tanti che si potrebbe creare una sezione dedicata in biblioteca.

Scanzi facci sapere com’è stato il gelato al ciccolato e soprattutto un immenso

#ciaone

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here