La rete antisismica che oggi sfottono tutti.

rete-sismicaNon ci stancheremo mai di dirvi che non dovete credere a giornalisti e stampa, ma cercare di informarvi andando a cercare, confutare e confrontare. Lo scopo del giornalista e della stampa, nella maggiora parte dei casi non è quello di informare con obiettività, ma quello di creare polemiche, strumentalizzare, inventare falsi scoop, seminare odio e spargere fango.

In questi giorni tragici vi sarà sicuramente capitato di sentire parlare della scuola di Amatrice diventata il simbolo inadeguatezza antisismica e dello spreco di danaro pubblico. Sui giornali e Tv opinionisti senza arte e tanta parte – nel senso di parte politica – pseudo esperti in loco, in realtà semplici pompieri, e quant’altro si sono divertiti a ironizzare sulla rete posta a protezione delle pareti. La “zanzariera” come è stata definita in senso spregiativo e stata fatta oggetto di scherno e presa in giro da tutti, ma in realtà a sbagliare e dire stupidaggini, sono proprio giornalisti ed esperti (finti).

La rete antisismica viene utilizzata e con buoni risultati in molti interventi di adeguamento sismico e messa in sicurezza dagli edifici. Ce ne sono di diversi tipi, qualità e ovviamente costi ma dire che è inutile o è segno di lavori fatti male è assolutamente incorretto.

qui alcuni esempi

http://www.roefix.it/Prodotti/Sistemi-di-isolamento-termico/Collanti-e-rasanti/ROeFIX-SismaProtect-Rete-antisismica

http://www.consiedilizia.it/articoli/edilizia/20-edifici/187-rete-antisismica-muri

http://www.greenbuildingmagazine.it/rinforzo-strutturale-tecnologie-green

http://www.casaeclima.com/ar_28283__Rete-idrica-antisismica-Giappone-Stati-Uniti-progetto-innovativo-.html

Gli interventi di adeguamento sismico non sono standard, ogni edificio deve avere il suo e ciò dipende dal tipo di edificio, dal tipo di struttura, dalle fondamenta ecc.  Lo scopo della rete non è certo quello di evitare il crollo ma quello di consentire, attraverso la sua elasticità e resistenza, di evitare lo sbriciolamento ingabbiando e contenendo le macerie. La rete è stata presentata e valutata positivamente in molte sedi anche nella citata scuola. Infatti nel 2013 ci fu un altro terremoto e come dice il sindaco in un’intervista al corriere 

Nel 2013 qui ci fu un altro terremoto. E in quell’occasione ci furono altri rilievi tecnici. E per la stabilità della scuola io ricevetti addirittura i complimenti. Mentre per il liceo…

Certo col senno di poi diventano tutti ingegneri, esperti e geologi, ma questi geni tastiera ed esperti da bar in realtà non sanno nemmeno che forma ha una cazzuola (se non la cercano su google).  Notando come si è danneggiata la struttura si può notare che una parte a retto mentre l’altra è collassata probabilmente per il grosso peso della parte superiore.230308298-2fe389d5-0518-460c-ab38-ef8c33b1e4c1

Ora non cadremo nello stesso errore di critichiamo e non faremo gli esperti poichè non lo siamo, ci limitiamo solo a consigliare ai nostri lettori di evitare facili conclusioni dettate da valutazioni parziali e superficiali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here