Se lo dice De Luca è un insulto ma se lo dice Grillo…

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca, durante la direzione nazionale del Partito democratico, ha attaccò la sindaca di Roma Virginia Raggi definendola una

“bambolina imbambolata”

Apriti cielo. Tutta l’Italia si scagliò contro De Luca. Gli attivisti e  i fanatici del M5s si scatenarono come belve rabbiose. Se ogni insulto sul web si fosse tramutato in un sasso di De Luca se ne sarebbero al massimo potuti fare degli Humburger.  La politica tutta, PD compreso,  prese le distanze da De Luca

Maria Elena Boschi disse:

Credo che De Luca abbia utilizzato parole sbagliate e ingiuste verso Virginia Raggi. Che è una donna, una professionista ed è la sindaca di tutti i romani, avendo vinto le elezioni

Mara Carfagna twittò:

Condivisibile o no, impegno @virginiaraggi dimostrerà che non è bambolina. In barba a @VincenzoDeLuca e a chi lo applaude. #medioevopolitico

Pina Picerno

De Luca ha sbagliato, Virginia Raggi merita rispetto come donna e come sindaco di Roma

Parole di solidarietà che certo le adepte del moVimento 5 stelle non hanno mai pronunciato quando a essere offese e denigrate sono state la  Boschi (offesa più volte da Travaglio), La Picerno (denigrata più volte da pseudo giornalisti come Andrea Scanzi) o la Boldrini (pesantemente e ripetutamente vilipesa sui social network).

Oggi però accade che Il critico d’arte Vittorio Sgarbi prima a Radio 24 (nel corso del programma La Zanzara con Giuseppe Cruciani e David Parenzo), poi a Radio Cusano Campus (con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio) ha rivelato che che Beppe Grillo, che oggi difende strenuamente la Raggi, durante una telefonata critico pesantemente la sindaca romana definendola, a quanto dice Sgarbi:

Una depensante, una cretina assoluta

Un imitatore di Grillo contatta Sgarbi e tenta di trarlo in inganno sperando che Sgarbi smentisse – cosa che però non ha fatto -. Grillo nono stante la conferma di

Sgarbi twitta:Ringrazio il mio imitatore che ha preso in giro il #FakeIntellettuale

Chissà come reagiranno ora fanataci, adepti, attivisti e giornalisti. Prenderanno le distanze dalle parole di Grillo, le derubricheranno come folklore tipo del ex comico o se la prenderanno con Sgarbi? Staremo a vedere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here