Uno scambio con #Fedriga sulle #FamiglieArcobaleno

Umberto Eco diceva che la rete spesso può trasformarsi in una legione di imbecilli, ed è  quello che è successo quando Massimiliano Fedriga, nuovo presidente del Friuli Venezia Giulia posta questo tweet:

Noi, come è nostro solito fare quando troviamo qualche politico che scrive minchiate abbiamo risposto:

Alche Fedriga risponde:

e noi:


quindi Fedriga:

Forse fedriga non sa che inseminazione artificiale e utero in affitto sono cose molto diverse, ma noi non volevamo offenderlo,ma provocarlo si e quindi

e lui in pieno delirio:

Lui parla di pratiche vietate dalla legge e di utero in affitto, che noi non abbiamo nominato ma gli ubriachi siamo noi. A noi non interessava stabilire cosa fosse o non fosse morale perchè è ovvio che si tratta di una questione opinabile. Noi volevamo sapere da Fedriga se il bambino di una donna che ha fatto l’inseminazione artificiale e vive con un’altra donna dovesse avere gli stessi diritti di tutti gli altri bambini.

e lui:

Niente non riusciva a capire che a noi non interessava stabilire il concetto di mamma ma se i figli di una coppia di donne omosessuali dovessero avere gli stessi diritti, perchè è di questo che bisognerebbe parlare.

A quel punto Fedriga non ha più risposto.

Ora, a noi non frega nulla giudicare l’ignoranza di Fedriga, anche se per un presidente di regione è un livello preoccupante, ma ci interessa far comprendere come la retorica sulle famiglie arcobaleno sia arenata sul concetto di cosa si consideri moralmente giusto o peggio naturale. Ma questi sono aspetti marginali perchè per quanto riguarda la morale ci troviamo nella sfera dell’opinabile, quindi si parla del nulla, mentre per quanto riguarda la naturalità, beh l’inseminazione artificiale, pur non implicando il rapporto sessuale, è un processo che segue le stesse regole della fecondazione naturale. A noi, come detto interessa capire se i bambini delle famiglie arcobaleno avessero gli stessi diritti, o se per Fedriga non fosse così e se quindi dovesse essere necessario intervenire per sottrarre questi bambini alle loro mamme o darli in affidamento. Perchè questo sarebbe un tantino anticostituzionale e contro ogni legge dell’universo conosciuto, ma Fedriga ovviamente non ci ha risposto perchè quando si va oltre lo slogan e la retorica moralista ecco che ci si ritrova privi di argomenti. Quello che ci rattrista, però, è che le stupidaggini di Fedriga piacessero e venissero ritwittate da molte persone.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here